lunedì 30 agosto 2010

La donna

La donna è femmina e quanti uomini da sempre ne vanno matti e le vorrebbero
tutte solo per se, ma io con il crescere d’età mi sono sempre più placidamente
convinto che la sua femminilità, la bellezza del suo aspetto lo dimostri
lontano da occhi curiosamente indiscreti.

Il mattino di un giorno come tanti decidendo di cambiare pettinatura
di alleggerire il trucco mettendo in risalto magari con un filo in più
di rimmel le ciglia, un vestitino leggermente meno abbondante
e con un paio di bottoni lasciati andare fuori occhiello così
da intravvedere immaginando

Trovo che sia veramente insuperabile per esempio con i capelli a “chignon”
avvolte con aggiunta di cascante coda di cavallo, con due orecchie
ai lati di tale acconciatura, che paiono i manifesti in bella mostra
di corpi femminili sinuosi e aggraziati

L’ammirazione più incontenibilmente soddisfacente e percepibile nella
donna la provo al momento in cui tutta così agghindata con fare
esclusivamente e beatamente di femmina noncurante decide
di accavallare le gambe, mettendo in evidenza
le ginocchia

Ginocchi scolpiti a colpi di scalpello tanti sono gli spigoli perfettamente
smussati sui quali si appoggia la coscia affusolata, morbida magari
anche un po’ in carne, meglio se nella parte interna della gamba
che regge l’altra sovrapposta “spicca una piccolissima smagliatura”

Trovo questa posizione irresistibile da non passare certo inosservata
e che in tanti non si finisce più di guardare….
……..io non ho ancora smesso!

Carlo Sani

1 commento:

  1. E io neppure!
    Lo dimostra il mio ultimo post "ALTA QUANTO???"

    RispondiElimina