venerdì 2 giugno 2017

Essere amore


Ho messo
musica


Mi sono
impadronito


Con impeto
della sua melodia


E l’angoscia
quasi per incanto


Ha lasciato
spazio


Alle restanti
mie gocce


D’amore
per questa
        vita


Che continua
a non sopportarmi


Offrendomi
con ostinazione


Solo il peggio
di sè


Riducendosi
spesso


Nello squallore
più vigliacco


Non riuscendo
troppe volte


In quanto vita
essere amore


Prima
di essere amata


                  Carlo Sani

martedì 30 maggio 2017

Speranza

A volte
può accadere


La speranza
sia una grande


Sofferenza perché
non dà certezza


Che opprime
in modo doloroso


Chi
in quel
momento


Può
solo continuare
         sperare

         
                Carlo Sani

venerdì 19 maggio 2017

Inutile cenere

Non guardami
con quello


Sguardo
negli
occhi


Potrei accendermi
come una sigaretta


Ardere tra
le tue labbra


Sino diventare
inutile cenere


Sporcare 
il candido
    colore


Di un lenzuolo
affranto

         
         Carlo Sani

giovedì 18 maggio 2017

Più d’accordo

Non importa
se non sai


O
non capisci


Io stesso
non so


Né mi spiego
molte cose


Importante
non perdere


Mai contatto
con se stessi


Se dovesse
accadere


Non
sia quella
    parte


Di
sè con
    cui


Si va più
d’accordo

                
           Carlo Sani

giovedì 11 maggio 2017

Lancette d’orologio

Dubbie
parole


Pensieri
inespressi


Lancette
d’orologio


Ricordo
fiacco


Di tempo
sprecato

           
         Carlo Sani

martedì 2 maggio 2017

L'immagine di me

Ho sempre trovato
insopportabile


Il chiacchiericcio
pettegolo


Il mormorio
polemico


Al punto
da non prenderli


Neppure
in considerazione


Anche
perché troppo
    impegnato


A indulgere
con me stesso


Concentrato
sull’immagine


Che creo
di me

        
       Carlo Sani

domenica 30 aprile 2017

La stessa emozione

Mi sono chiesto
quanto


Amore
mi
è
rimasto


Quasi sorpreso
molto di più


Di quello
ipotizzato


Nel ricordo
soprattutto


Di
chi mi ha
gratificato


Di questo
impegnativo
 sentimento  

In tutta
franchezza


Mai avrei
immaginato    


Tutto
questo amore
     che sento


Potesse rimanere
con la stessa
emozione

           Carlo Sani 

mercoledì 26 aprile 2017

Lati poco chiari

Ho l’ombra
di me stesso


Che aleggia
su di me 


Cerco
di allontanarla


Mi appare
strana


Quasi
severa


Chissà quante
quali cose

            
            Ha da
rimproverarmi


Che io non voglio
sentire


Devo proprio
essere


Arrivato
alla frutta

          
         Se
ho paura


Di una
parte
di
me


Seppure
adombrata

           
          E’ molto
meglio spiegarsi
prima


In modo
da non lasciare


Dei lati poco
chiari da capire

                
               Carlo Sani    

martedì 25 aprile 2017

Autunno

Camminando
nel parco


In un giorno
d’autunno


Vedendo cadere
le foglie


Ho visto
all’improvviso
     

I giardini riempirsi
di malinconia

              
              Carlo Sani