domenica 23 aprile 2017

Nostra natura

Sotto questo
cielo il tutto


E di tutto
un po’


Quante volte
mi sono chiesto


Fosse meglio
molto di meno


E tanto
di meglio


Sotto questo
cielo mai più


Per come
lo abbiamo

  
 Ridotto
peccato
   però


Non ci sia
concessa


Un’altra
opportunità


Anche
se penso


Per nostra
natura


Potrebbe
andare


Solo peggio
di così


        Carlo Sani

Stesse intenzioni

Le cose
della vita


Si possono accettare
per come sono


O cercare di valutare
di cosa si tratta


Sono sempre
comunque
tante


Per ognuno
di noi


Sia
per chi si
 prodiga


Per come
gestirle


Chi invece
non se ne cura


Accetta quello
che capita


Io le cose
della vita


Ci incrociamo
continuamente


Ma
non con le
stesse intenzioni

                 
          Carlo Sani

sabato 22 aprile 2017

Tu sei

Tu
sei quel
  nodo


Che stringe
forte


Sei l’emozione
che porta
con sé


I sensi che
parlano
di noi


La speranza
che ci unisce


Lo sguardo
che non disturba


Il bacio
che
suscita    
amore


La mano
che
non
si


Tira mai
indietro


Il sogno
che
porta
lontano


Tu sei prima
di tutto e soprattutto

               Carlo Sani
  

Sfigato o meno

Ho visto la vita
andare di fretta


Ho avuto
un’esistenza


Chiedendomi
dove mi portasse


Cosa
mi spettasse


I suoi giorni
non hanno


Avuto
una realtà
      facile


Hanno cercato
tuttavia


Ottenere
un’esistenza
  plausibile


Perché oltre
a viverla


Ci siamo
spiati ascoltati


Accontentandoci
poi uno dell’altro


La vita
è il respiro


Di tutti i giorni
sia senza pensieri


O in affanno
non dipende
da noi


L’esistenza
te la puoi giocare


Tutto
però
dipende
se nasci


Con una vita
da sfigato
o meno 

               Carlo Sani