martedì 4 aprile 2017

Appagante buonumore


Vieni dai lasciati

travolgere

Non senti

che è primavera

Vorrei fosse il tempo

su cui fare affidamento

Per avere

un atteggiamento

Senza

più

le

sfumature

Delle

altre stagioni

Che giudico

assolutamente

    prevedibili

Considero

la primavera

La stagione

dai colori

azzeccati

La sola ad avere

le giuste tonalità

Per nulla

esagerate

Neppure troppo

contenute

Ma quell’intensità

unica

Da riempirmi

di appagante

 buonumore


         Carlo Sani

Nessun commento:

Posta un commento