domenica 16 gennaio 2011

Ragazzi al mare

Accecati da un abbagliante chiarore
su onde agitate di un caldo mare
d’estate

Spruzzi “salati” portatati in alto
dal vento a stamparsi su visi dai
sorrisi “birichini” di chi l’estate
la
coglie la vive con i ritmi frenetici
della “smania” di divertirsi

Capelli spazzolati dal vento in ordine
sparso su volti “scuriti” dal caldo sole

Corpi esuberanti con la "freschezza" della
giovane età avvolti da una brezza marina a
rinfrescare
il loro "gioioso" sudare dal tanto giocare
in riva a un complice divertito mare con la
voglia d’estate

Carlo Sani

1 commento:

  1. E gli anni '60 non tornano più. Perché ci si divertiva con poco!

    RispondiElimina