lunedì 25 ottobre 2010

Non c’è

Non c’è e tutti cercano
di capire chi e cosa

Non c’è giorno che vorrei riprendermi
un po’ del tempo che ho sciupato

Non c’è stato mai una sola volta che
il pentimento mi abbia impedito di
ricadere negli errori di sempre

Non c’è donna che pur sapendo
il mio contrastate i sentimenti
non si sia dedicata a me con
tanto entusiasmo

Non c’è situazione che mi imbarazzi
anche
se preferisco evitare la confusione
schivando ostacoli insormontabili

Non c’è mai stato nessun episodio,nessun
modo di pensare che mi abbia convinto
dell’esatto contrario

Non c’è nell’uomo la convinzione
che
la soprafazione di ideali contrapposti
non danno il diritto di decidere
calpestandoli le sorti di altre
miserabili esistenze

Mi sono reso conto con sofferenza che per molti
versi sono un uomo nato coi sentimenti sbagliati
in un epoca in cui le coscienze sono dettate dagli
umori più bizzarri

Non c’è bocca che abbia taciuto
nel momento in cui il silenzio
era d’obbligo

Non ci sarà mai luogo in cui la natura
pienamente conservata e rispettata
nella sua più totale armonia
che io non vorrei vedere

Carlo Sani

1 commento:

  1. Verrà un nuovo Umanesimo a rischiarare gli orizzonti!

    RispondiElimina