venerdì 27 dicembre 2013

dalla Sua rinuncia



http://www.youtube.com/watch?v=zAKMh5kHN80
sono perso,carlo




Ma perché non riesco
fare
nulla per togliermi
questo macigno
che opprime
ogni mio
respiro



Non credo peggio
di così posso
stare non
sopporto
l’idea



Mi manca anche
il suo nulla


Il potermi illudere



Ormai bearsi
di ciò che
a preso
le
distanze



E’ diventata una
farsa non più
sopportabile



Insostenibile
la sua
assenza



Improbabile sopravvivere
uscendo indenne



Dalla sua rinuncia
a ciò ci ha reso
unici

Carlo Sani

 

2 commenti:

  1. e lo saremo per sempre completamenti malati.. dolce serata Orso

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina